Microsoft Edge sfida Google Chrome

Microsoft Edge sfida Google Chrome

La Casa di Redmond ha recentemente dato vita ad una campagna di marketing il cui obbiettivo è in pratica quello di convincere quanti più utenti possibili a passare da Google Chorme a Microsoft Edge, l'erede di Internet Explorer che è stato recentemente aggiornato tramite la distribuzione del "Windows 10 Anniversary Update".

Il messaggio scelto per l'iniziativa è abbastanza esplicito: "Chrome is draining your battery: Switch to Microsoft Edge for up to 36%" (Chrome sta scaricando la tua batteria: con Microsoft Edge risparmierai oltre il 36%); l'idea è quindi quella di puntare sull'autonomia dei dispositivi, fattore fondamentale in un periodo in cui gli utenti sono sempre più mobili.

Continua dopo la pubblicità...

La metodologia con la quale è stata organizzata questa campagna non avrebbe mancato di suscitare polemiche da parte degli utilizzatori, essa infatti si basa sulla comparsa di un messaggio visualizzato nello schermo del terminale corrente; continuerebbero quindi anche le polemiche riguardanti l'eccessiva "invadenza" di Windows 10.

E' comunque utile ricordare che le segnalazioni mostrate inline dal sistema operativo di Redmond possono essere disabilitate in qualsiasi momento, per fare questo basta recarsi nella sezione "Tutte le Impostazioni > Sistema" e disabilitare l'impostazione denominata "Mostra suggerimenti su Windows" in "Notifiche e Azioni".

Se da una parte è vero che fino ad oggi Google Chorme si è dimostrato abbastanza esigente dal punto di vista dei consumi energetici, è anche vero che l'ultimo aggiornamento del browser recentemente messo a disposizione da Mountain View (Google Chrome 52) dovrebbe essere stato concepito proprio per risolvere questo problema.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.