Microsoft e Poste Italiane unite nel Cloud

Microsoft e Poste Italiane unite nel Cloud

La Casa di Redmond e Poste Italiane hanno stretto un accordo commerciale al fine di consentire all'azienda italiana di fornire servizi basati sul Cloud computing rivolti a professionisti, aziende e Pubblica Amministrazione; la conferma ufficiale a riguardo è arrivata da Carlo Purassanta, AD di Microsoft Italia.

Obiettivo della partenership dovrebbe essere in particolare l'integrazione delle piattaforme già messe a disposizione da Poste Italiane (conservazione sostitutiva, firma digitale. posta elettronica certificata..) con le funzionalità delle applicazioni di Office 365.

Continua dopo la pubblicità...

Per la realizzazione di tale iniziativa verranno utilizzate le infrastrutture di Posta Impresa che dispone già di una diffusione capillare sul territorio; Microsoft sfrutterà invece il grande successo già riscosso dalla sua suite per la produttività che nel corso degli ultimi 12 mesi ha registrato un incremento del 150% nell'adozione da parte delle imprese piccole e medie.

Massimo Sarmi, AD di Poste Italiane, ha voluto sottolineare che i servizi previsti dall'accordo saranno erogati proponendo tariffe che tengano conto il più possibile della sostenibilità dell'investimento in tecnologia da parte delle aziende della Penisola.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.