MiSE: 1.7 miliardi per microelettronica, batterie e calcolo

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
MiSE: 1.7 miliardi per microelettronica, batterie e calcolo

Il MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) presieduto da Giancarlo Giorgetti ha annunciato l'operatività del Fondo economico a sostegno della realizzazione dei cosiddetti IPCEI (Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo). A disposizione di questi interventi è stata resa disponibile una dotazione complessiva di risorse pari a circa 1.7 miliardi di euro.

Nello specifico parliamo di progetti che per le loro peculiari caratteristiche vengono ricollegati alle catene del valore strategiche individuate dalla Commissione Europea sulla base della capacità di generare innovazione tecnologica, apportare dei miglioramenti ai prodotti e ai processi di produzione, nonché favorire una crescita economica che sia sostenibile anche dal punto di vista ambientale.

Tale strumento agevolativo ha sostanzialmente l'obbiettivo di offrire sostegno ai progetti di imprese del nostro Paese che sono coinvolte in attività di ricerca, sviluppo e innovazione, ma anche tutte le realtà connesse alla prima applicazione industriale, nei settori della microelettronica, delle batterie e del calcolo ad alte prestazioni.

Il Fondo avrà la possibilità di procedere con il finanziamento dei progetti già selezionati nell'ambito degli IPCEI avviati nel settore delle batterie, destinando risorse economiche alla promozione di attività finalizzate a ricerca e sviluppo della produzione di materie prime, celle, moduli e sistemi di batterie elettriche su larga scala per l'Industria italiana ed europea.

Il decreto relativo all'iniziativa, che è stato firmato anche dal Ministro dell'Economia e delle Finanze Daniele Franco, prevede che la missione del Fondo debba essere anche quella di fornire dei finanziamenti per gli ulteriori progetti che verranno approvati prossimamente dall'Unione nei settori dei microprocessori, dell'idrogeno e della salute.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti