Oltre 4 miliardi di persone non hanno accesso al Web

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Oltre 4 miliardi di persone non hanno accesso al Web

Si può vedere il bicchiere mezzo pieno, e affermare che oggi "ben" 3 miliardi di persone possono accedere ad Internet, oppure vederlo mezzo vuoto, e rendersi conto che nel 2014 vi sono ancora 4.4 miliardi di esseri umani (la maggioranza) tragliati fuori dal Web.

Tali numeri emergerebbero da una rilevazione svolta da McKinsey & Company e Facebook, protagonista del progetto Internet.org per combattere il digital divide mondiale; data la tendenza in atto, nel 2017 gli individui che non potranno navigare in Rete dovrebbero essere tra 3.8 e 4.2 miliardi.

Chiaramente parliamo di persone che nella maggior parte dei casi abiterebbero in aree estremamente disagiate dal punto di vista ambientale, spesso politicamente instabili, poco scolarizzate (920 milioni di analfabeti) e non di rado impossibilitate a soddisfare i soli bisogni primari dell'uomo.

I paesi in via di sviluppo presenterebbero ancora oggi potenzialità fortemente inespresse, si pensi per esempio al caso dell'India che presenta un'infrastruttura di Rete in crescita costante a cui farebbe da contraltare un tasso di penetrazione del Web pari ad appena il 19%.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti