Oracle OpenOffice 3.3 è a pagamento

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAttacco di massa contro i database di noti siti e community
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Oracle OpenOffice 3.3 è a pagamento

La Oracle ha recentemente presentato la versione 3.3 di Oracle OpenOffice; le nuove features non mancano ma la vera novità sta nel fatto che il programma viene distribuito a pagamento; i prezzi sono comunque nettamente inferiori rispetto a quelli di Ms Office.

OpenOffice 3.3 è disponibile infatti in due versioni: Standard Edition, dal costo di 39 Euro, che prevede fino ad un massimo di 99 installazioni e nessun supporto tecnico; la licenza dell'Enterprise Edition, dal costo di 71 Euro, permette invece oltre 100 installazioni e prevede il supporto tecnico.

La versione Enterprise fornisce la possibilità di interagire con altre applicazioni di tipo enterprise come per esempio SharePoint Server, Alfresco e MySQL, nonché il connettore ODF per lo scambio dei file tra OpenOffice e Microsoft Office, prima disponibile senza costi.

Oracle OpenOffice è una versione di OpenOffice creata dalla nota azienda produttrice dell'omonimo Database Manager, è naturalmente da chiarire che essa deve essere distinta da OpenOffice.org che rimane ancora un prodotto gratuito e Open Source.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti