Pinterest sfida Amazon e si quota in Borsa

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteApple News+: il servizio editoriale di Cupertino
  • SuccessivoFatturazione elettronica: richiesta una nuova proroga
Pinterest sfida Amazon e si quota in Borsa

I responsabili finanziari del social network Pinterest avrebbero già provveduto a presentare il modulo che consentirà al progetto di entrare a far parte delle società quotate in Borsa presso Wall Street. L'obbiettivo è quello di rendere finalmente monetizzabile una community composta da oltre 250 milioni di utenti sparsi in tutto il Mondo.

Ma quali saranno le garanzie offerte agli investitori? In che modo il gruppo sarà in grado di generare profitti? La risposta a questi interrogativi verrebbe dall'e-commerce, un settore su cui Pinterest sarebbe deciso a puntare approfittando delle sue peculiari caratteristiche, si tratta infatti di un network basato sugli interessi con elevata capacità di targettizzare la propria utenza.

Continua dopo la pubblicità...

Paradossalmente, dato il grande successo del servizio, questa strategia potrebbe rivelarsi necessaria per la stessa sopravvivenza della creatura di Sciarra, Sharp e Silbermann. Realtà simili come Flickr e Tumblr, cioè basate sulla condivisione di immagini, sono ormai chiuse o in declino avendo sostanzialmente perso la loro partita contro Instagram.

Affrontare quest'ultimo sul suo stesso terreno potrebbe non dimostrarsi ragionevole, meglio proporsi come alternativa ad Amazon in un comparto sterminato come quello del commercio elettronico dove numerosi utenti ricercano prodotti esclusivi del lusso, della moda e dell'enogastronomia. Si tratta naturalmente di una scommessa che attende la prova dei mercati.

L'intenzione è probabilmente quella di puntare su sponsorizzazioni, partnership con brand di alto livello e l'arruolamento degli influencer. Rimarrebbero però le perplessità di diversi analisti, questo perché Pinterest, valutata nel 2017 poco più di 12 miliardi di dollari, avrebbe sì migliorato la sua capacità di generare utili, ma senza mai produrre un saldo attivo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.