Steven Sinofsky, il papà di Surface e Windows 8, abbandona Microsoft

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAppuntamento fissato al 30 gennaio 2013 per il BlackBerry 10
  • SuccessivoTitan, il computer più veloce del Mondo
Steven Sinofsky, il papà di Surface e Windows 8, abbandona Microsoft

Steven Sinofsky, presidente della Windows Division di Microsoft, avrebbe deciso di lasciare non solo il suo incarico, ma anche il gruppo capitanato da Steve Ballmer nel quale ha lavorato per ben 23 anni; Windows 8 o il tablet Pc Surface sarebbero soltanto sue dei prodotti partoriti dalla mente del manager.

Steven Sinofsky

Per ora le motivazioni che hanno portato al suo allontanamento non sarebbero state ufficializzate, si ipotizza che Sinofsky sia stato defenestrato perché il suo modo di dirigere lo staff di Redmond non era gradito dai vertici dell'azienda, ma altri rumors parlano di una "separazione consensuale".

Continua dopo la pubblicità...

Per sostituire Sinofsky nel suo delicato incarico sarebbero state scelte due donne: Julie Larson-Green, ora responsabile della divisione software e hardware per Windows, e Tami Reller, tuttora direttrice della marketing division della Casa di Redmond.

L'impressione è che Steve Ballmer abbia voluto prendere in mano la situazione sostituendo Sinofsky con due dipendenti più "controllabili", gli analisti più maliziosi sospetterebbero che l'attuale CEO abbia semplicemente deciso di allontanare un personaggio che in futuro avrebbe potuto scalzarlo dal trono di Microsoft.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.