Stop al telelavoro. Yahoo! non intende giustificarsi

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteNokia pensa ad un'alternativa al Surface di Redmond
  • SuccessivoUE: 50 milioni di Euro per il 5g
Stop al telelavoro. Yahoo! non intende giustificarsi

Non si sono fatte attendere le polemiche conseguenti alla decisione da parte del CEO di Yahoo!, Marissa Mayer, di vietare il lavoro da casa per i dipendenti dell'azienda in modo da stimolare l'interazione tra i lavoratori e velocizzare i processi decisionali.

Accusato di voler attivare politiche retrograde in tema di trattamento dei lavoratori, il gruppo di Sunnyvale avrebbe risposto attraverso un comunicato in cui verrebbe sottolineato che le posizioni di Yahoo! non sarebbero necessariamente omologabili a quelle dell'industria high tech nel suo complesso.

Continua dopo la pubblicità...

Una dichiarazione solo apparentemente criptica che però potrebbe essere interpretata come un semplice "Se non siete d'accoordo con i cambiamenti stabiliti dall'azienda, potete sicuramente andarvi a cercare un lavoro migliore da un'altra parte".

Insomma, la Mayer e il resto del board non avrebbero alcuna intenzione di giustificarsi per quella che ritengono essere una scelta effettuata per il bene del gruppo; a loro parere i dipendenti in telelavoro non si sarebbero dimostrati fino ad ora successivamente produttivi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.