Ubuntu 15.04 arriverà il 23 aprile

Ubuntu 15.04 arriverà il 23 aprile

Il 23 aprile 2015 sarà un giorno importante per tutti gli utilizzatori della distribuzione implementata dalla Canonical, gli sviluppatori di Mark Shuttleworth metteranno a disposizione la versione definitiva di Ubuntu 15.04, aggiornamento attualmente in fase di Beta 2; il nome in codice di questa release sarà "Vivid Vervet" .

Per quanto riguarda le novità, è subito da segnalare che la distro includerà una versione rivista e corretta di Unity 7, ultima stabile della nota user interface per l'ambiente desktop GNOME; Unity 8 (comunque inclusa nei repository ufficiali e nella variante mobile di Ubuntu) non sarabbe infatti ancora pronta per l'attivazione di default e verrà integrata in Ubuntu soltanto nel prossimo futuro.

Continua dopo la pubblicità...

Il cambiamento più importante riguarderà molto probabilmente il sistema di init che non sarà più upstart ma systemd (così come accaduto nello sviluppo di Debian con il suo impiego al posto di sysvinit ), una decisione criticata da molti utilizzatori perché incentrata su una soluzione ritenuta stracolma di funzionalità che poco avrebbero a che vedere con un gestore di servizi per Linux.

Da segnalare anche l'adozione del kernel Linux 3.19 che date le sue caratteristiche permetterà di ottenenere un notevole incremento del livello di performances nonché un supporto hardware molto più ampio; la versione 4.0 del Pinguino è stata rilasciata troppo di recente perché ci si potesse attendere un'integrazione nella distribuzione.

Nell'implementazione di Ubuntu 15.04 si è preferito pensionare l'impostazione dei menù in stile (Mac) OS X, motivo per il quale i cosiddetti "Local menus" risulteranno sempre visibili, chiaramente gli utilizzatori della distro avranno in ogni momento la possibilità di recuperare l'impianto procedente grazie alle apposite impostazioni.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.