Un Ubuntu Phone per 200/400 dollari

Un Ubuntu Phone per 200/400 dollari

Mark Shuttleworth, CEO della Canonical, sarebbe stato molto chiaro su questo punto: gli smartphone equipaggiati con sistema operativo Ubuntu non saranno degli entry level, il loro prezzo dovrebbe infatti aggirarsi tra i 200 e i 400 dollari a seconda del modello scelto.

Insomma, la società che sviluppa e distribuisce la più diffusa della distribuzioni basate sul Kernel Linux non avrebbe alcuna intenzione di seguire l'esempio di altre organizzazioni, ad esempio la Fondazione Mozilla con il suo Firefox OS, che vogliono puntare il più possibile sul basso costo e sui mercati emergenti.

Continua dopo la pubblicità...

Ad oggi i principali partner della Canonical nel progetto che mira a portare Ubuntu sui dispositivi mobili sarebbero l'iberica BQ e la cinese Meizu, in ogni caso però non è probabile che il primo device pronto per la commercializzazione venga rilasciato entro l'anno corrente.

Shuttleworth avrebbe già in mente un target molto preciso al quale proporre gli Ubuntu Phone, esso dovrebbe essere composto da utenti alla ricerca di una User Experience divertente e piacevole che vogliano dotarsi di uno smartphone adattabile a diversi ambiti di utilizzo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.