Visa: partnership con USD Coin per le cryptovalute

Visa: partnership con USD Coin per le cryptovalute

Mentre Facebook ha recentemente riesumato il progetto Libra ribattezzandolo Diem e pianificando di lanciarlo entro l'inizio del prossimo anno, il circuito di carte di credito Visa starebbe progettando di collegare il proprio network commerciale, con circa 60 milioni di esercizi aderenti, alla cryptovaluta USD Coin dando vita ad una partnership per molti versi inedita.

USD Coin, identificato dalla sigla USDC, ha una solida reputazione alle spalle in quanto viene gestita tramite la medesima Blockchain di un'altra grande protagonista delle monete virtuali, Ethereum (ETH), e viene controllata dal consorzio Centre che è stato fondato dalla Internet business platform Circle e dall'exchange Coinbase.

Anche in questo caso il lancio dovrebbe avvenire entro il 2021 ma non si disporrebbe di conferme ufficiali a riguardo, è comunque da segnalare un recente post pubblicato su Twitter da Cuy Sheffield, il responsabile di Visa per le cryptovalute, in cui si fa chiaramente riferimento ad una collaborazione finalizzata a connettere USD Coin con l'emittente di carte.

Visa ha scelto una stablecoin per il suo circuito

Esattamente come dovrebbe accadere (in linea teorica) per Diem, anche USD Coin è una stablecoin, cioè un particolare tipo di crytovaluta il cui valore è ancorato ad un asset reale che nel caso specifico è il dollaro statunitense. Tale caratteristica la rende meno esposta a fluttuazioni improvvise e alle attività di speculazione che coinvolgono altre monete virtuali come per esempio bitcoin.

Continua dopo la pubblicità...

Le notizie relative a Visa seguono a poca distanza l'ingresso di un altro importante operatore del settore finanziario nel settore delle crytovalute, da alcuni giorni infatti PayPal consente ai propri utenti di detenere valuta digitale nel proprio portafoglio (per la precisione Bitcoin, Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin) e di utilizzarla per effettuare acquisti.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.