Vodafone testa l'LTE a 250 Mbps a Napoli

Vodafone testa l'LTE a 250 Mbps a Napoli

L'operatore telefonico Vodafone ha scelto Napoli come città nella quale effettuare i test per le sue connessioni a 250 Mbps basate su LTE (Long Term Evolution); il livello di velocità sperimentato sarebbe quindi doppio rispetto a quello massimo oggi disponibile nella Penisola.

In pratica, grazie all'LTE-Advanced su reti 4g del provider, che utilizza in modo combinato le bande di frequenza a 1800MHz e 2600MHz, dovrebbe essere possibile il download di un contenuto (ad esempio, un filmato) pari a 1 Gb in circa 30 secondi.

Vodafone è attualmente impegnata nel piano denominato "Spring" con cui l'azienda ha raddoppiato (da 900 milioni di euro a 1.8 miliardi) gli investimenti annui nel Belpaese per lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi a banda ultraveloce sia mobile che fissa.

Grazie ad un investimento complessivo di 3.6 miliardi di euro, il gruppo dovrebbe triplicare l'estensione della rete 4g e raddoppiare entro il 2016 la copertura della rete mobile con velocità fino a 42.2 Mbps; attualmente infatti essa sarebbe in grado di raggiungere 771 comuni italiani.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.