Win32 anche su Windows 10

 Win32 anche su Windows 10

Le anteprime relative alle build più aggiornate del sistema operativo Windows 10 confermerebbero l'introduzione del supporto alle API (Application Programming Interface) Win32 e di conseguenza alle applicazioni per architetture a 32 bit. Tale novità non dovrebbe comunque essere introdotta a breve, tanto che molto probabilmente non dovrebbe essere prevista per le release che verranno distribuite in primavera.

Si tratta di una nuova feature (o meglio delle sua riproposizione) dedicata in primo luogo agli sviluppatori, il suo arrivo non era in ogni caso inaspettato perché nell'ottobre del 2019 la Casa di Redmond aveva già reso nota l'intenzione di implementarla consentendo l'esecuzione dei software per il Desktop non basati sulle architetture a 64 bit.

L'idea dovrebbe essere quella di mettere a disposizione una sorta di sandbox all'interno della quale consentire l'installazione sicura delle applicazioni Win32 che in questo modo potrebbero essere eseguite senza alcuna interferenza con le PWA (Progressive Web App) e le UWP (Universal Windows Platform) che rappresentano gli standard più recenti in ambiente Windows.

Con Windows 10X è possibile testare il nuovo supporto Win32

Chi volesse provare sin da subito il supporto alle API Win32 nella piattaforma di Microsoft potrà farlo sin da subito grazie a Windows 10X, che è sostanzialmente la risposta di Sundar Pichai e soci al Chrome OS di Mountain View, mentre per quanto riguarda le versioni di Windows 10 utilizzate tradizionalmente non si dispone ancora di una data per il roll-out.

Continua dopo la pubblicità...

La possibilità di utilizzare soluzioni basate sulle Win32 dovrebbe soddisfare tutti coloro che desiderano accedere ad applicazioni non firmate, attualmente il catalogo delle PWA e delle UWP è infatti abbastanza ricco di titoli ma forse non abbastanza per venire incontro all'utenza tecnicamente più competente o alle aziende che necessitano di software particolari per questioni di retrocompatibilità.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.