Su Windows 10 i link delle email si aprono solo con Edge

Su Windows 10 i link delle email si aprono solo con Edge

Gli sviluppatori della Casa di Redmond vorrebbero vincolare l'apertura dei link contenuti nei messaggi di posta elettronica al browser Web Microsoft Edge, l'erede di Internet Explorer. Tale obbligo riguarderebbe soltanto i contenuti visualizzati tramite l'applicazione "Posta" ma potrebbe comunque rappresentare un limite per diversi utenti.

I primi a notare questa nuova impostazione sarebbero stati gli appartenenti al programma Insider, cioè gli utilizzatori che potendo testare in anteprima le nuove funzionalità di Windows 10 hanno già avuto accesso alla build di Redstone 5 (rilascio "17623"). Tale aggiornamento è stato infatti distribuito alla fine della scorsa settimana.

Il fatto che il gruppo capitanato da Satya Nadella abbia attivato questa configurazione per gli Insider non significa che essa sia destinata a divenire la modalità predefinita quando Redstone 5 entrerà in fase di produzione. Molto dipenderà dal tenore dei feedback che, prevedibilmente, si esprimeranno a sfavore di tale scelta.

Stando all'attuale road map del progetto, il prossimo aggiornamento cumulativo di Windows 10 non verrà distribuito prima dell'autunno, quindi Microsoft ha ancora a disposizione diversi mesi per tornare indietro sui propri passi, anche in considerazione del fatto che un obbligo del genere potrebbe non essere visto di buon occhio dalle autorità antitrust.

Continua dopo la pubblicità...

Da segnalare che oltre all'ultimo upgrade di Redstone 5 gli Insider hanno ricevuto anche un aggiornamento di Redstone 4 che non prevede alcun obbligo di utilizzare Edge per aprire i link contenuti nelle email. In questo caso parliamo però di una versione del sistema operativo ormai giunta alla fine del suo ciclo di vita, almeno per quanto riguarda la fase di implementazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.