Windows 10: un solo sistema per tante edizioni

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteChat di gruppo e video da 30 secondi su Twitter
  • SuccessivoVivaldi, un nuovo browser dai creatori di Opera
Windows 10: un solo sistema per tante edizioni

Windows 10, il nuovo sistema operativo della Casa di Redmond, sarà una piattaforma multidispositivo installabite su Pc, smartphone e tablet, questo però non significa che Big M rinuncerà a lanciare diverse versioni, ma queste ultime non saranno distinguibili sulla base del device di riferimento, si dovrebbe tenere conto invece dell'hardware utilizzato.

Con tutta probabilità si avrà un Windows 10 per il Desktop, derivante dall'anteprima tecnica attualmente già disponibile e pensata per computer basati su architettura X86, poi un Windows 10 per il mobile, pensato come erede di Windows Phone 8.1 per dispositivi dotati di processori Intel e ARM. L'offerta potrebbe essere comunque ancora più ampia.

Continua dopo la pubblicità...

Sarebbero infatti previste delle edizioni di Windows 10 appositamente confezionate per il Surface Hub e le HoloLens; da non escludere anche delle licenze finalizzate all'impiego sui dispositivi di tipo embedded (versione "Industry") e per device basati su tecnologie per l'Internet delle Cose (edizione "IoT").

A seconda dei diversi casi la piattaforma potrebbe presentare delle caratteristiche peculiari, l'edizione destinata all'ecosistema mobile dovrebbe essere per esempio priva di un ambiente Desktop, fattore che dovrebbe influire positivamente sul livello delle prestazioni, ed essere compatibile soltanto con Apps fullscreen.

Come anticipato, Windows 10 dovrebbe essere messo a disposizione come aggiornamento gratuito per i primi 12 mesi, al momento però il gruppo capitanato da Satya Nadella non avrebbe reso noto il prezzo previsto per il rinnovo; nello stesso modo l'azienda californiana potrebbe comunicare in via definitiva le edizioni previste soltanto contestualmente al momento del lancio commerciale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.