Il COVID incrementa la spesa in tecnologia del 23%

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteE-commerce: crescono i prodotti ma non i servizi
  • SuccessivoMicrosoft prepara il nuovo Windows?
Il COVID incrementa la spesa in tecnologia del 23%

I dati contenuti in un report recentemente rilasciato da Confcommercio e Censis confermerebbero come nei mesi in cui la pandemia di COVID-19 ha dispiegato i suoi maggiori effetti sull'economia della Penisola gli Italiani avrebbero perso potere d'acquisto comprando nel contempo una quantità di dispositivi elettronici superiore al passato.

Tali spese si sarebbero rese necessarie per diverse ragioni che vanno dalla necessità di operare in smart working alla DaD (Didattica a Distanza) senza ignorare l'esigenza di rimanere in contatto come amici e parenti anche in un momento in cui i lockdown, e le conseguenti limitazioni alla mobilità personale, sono stati applicati in modo più severo.

Nel periodo considerato ben il 22.8% dei nostri connazionali avrebbero dovuto effettuare acquisti di nuovo hardware in molti casi imprevisti. Stessa percentuale per quanto riguarda coloro che hanno dovuto dotarsi di una connessione più performance, mentre l'11.8% degli Italiani avrebbe attivato degli abbonamenti ex novo ad Internet.

Nonostante i molti investimenti effettuati nel giro di breve tempo e in una situazione di emergenza, gli abitanti del Belpaese sarebbero oggi più propensi che mai ad acquistare tecnologia, tanto che il desiderio di spendere per soluzioni di questo tipo avrebbe registrato un incremento del 3% rispetto a quanto rilevato nel corso del 2019.

Continua dopo la pubblicità...

Paradossalmente, ma neanche tanto, nonostante la flessione dal punto di vista delle entrate durante la pandemia gli Italiani sarebbero riusciti a mettere da parte circa 80 miliardi di euro in attesa di tempi migliori. Una volta usciti definitivamente dalla brutta avventura del Coronavirus molti di questi risparmi potrebbero essere impiegati per un'ulteriore Digitalizzazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.