Google: miliardi di annunci cancellati nel 2016

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAnche Facebook ha le sue Stories, come Snapchat
  • SuccessivoPubblicità anche su Facebook Messenger
Google: miliardi di annunci cancellati nel 2016

Google ha recentemente presentato i risultati contenuti nel suo "Bad Ads Report 2016", un documento che testimonia l'attività svolta da Mountain View durante lo scorso anno per limitare quanto più possibile la diffusione di annunci pubblicitari ingannevoli dal suo circuito per l'advertising, AdSense. Nel copmplesso le inserzioni cancellate sarebbero state circa 1.7 miliardi.

Per garantire un maggior controllo sulla pubblicità veicolata l'azienda californiana avrebbe agito principalmente su due fronti: rendere le policy più restrittive in modo da chiarire ulteriormente i criteri di ideoneità degli annunci e, nel contempo, rafforzare l'attività di monitoraggio implementando tecnologie che consentissero rimozioni rapide con il minimo danno per l'utenza.

Continua dopo la pubblicità...

La repressione delle inserizioni pubblicate in violazione delle linee guida ha riguardato anche l'advertising correlato alla cosiddette fake news, note sul Web italiano come "bufale", e del clickbaiting tramite contenuti confezionati appositamente per attirare quanti più utenti possibili, al di là della reale natura del servizio o del prodotto offerto.

La lotta contro le fake news avrebbe portato al controllo di 550 siti Web, alcuni dei quali nascosti sotto le false sembianze di testate informative, a 340 di questi sarebbero state contestate violazioni delle policy di Google e circa 200 account sarebbero stati definitivamente bannati perché considerati inidonei a partecipare al circuito pubblicitario del gruppo.

La dimensione di un fenomeno come il cloaking, cioè il mostrare contenuti differenti da quelli realmente presenti all'interno di un sito Web, viene evidenziata da un dato: nel 2016 appena 22 inserzionisti sarebbero riusciti a generare una mole di traffico pari a circa 20 milioni di visualizzazioni in una settimana.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.