Internet Explorer 10, addio previsto per l'11 febbraio 2020

Internet Explorer 10, addio previsto per l'11 febbraio 2020

Gli sviluppatori della Casa di Redmond smetteranno di supportare ufficialmente l'ormai obsoleto browser Web Internet Explorer 10 a partire dall'11 febbraio prossimo. Di fatto l'applicazione seguirà il medesimo destino di Windows 7, sistema operativo "deprecato" che non riceve più aggiornamenti di sicurezza dal 13 gennaio 2020.

A tal proposito Microsoft ha voluto ricordare che la scadenza precedentemente citata non arriverebbe inattesa, le aziende e le altre organizzazioni interessate sarebbero state preavvertite tramite un comunicato distribuito il 29 agosto 2019 in cui veniva consigliato di passare quanto più rapidamente possibile ad Internet Explorer 11.

Se per un privato l'abbandono di un browser, o in questo caso di una sua versione, non rappresenta nella maggior parte dei casi un'esperienza traumatica, per le aziende le cose potrebbero essere diverse. Non di rado infatti le imprese impiegano applicativi ottimizzati per release specifiche, ciò rende più difficoltosi (e dispendiosi) gli aggiornamenti.

L'11 febbraio Internet Explorer 10 riceverà l'ultimo upgrade della sua lunga storia, terminato questo passaggio sarà esposto ai rischi derivanti dalle vulnerabilità che verranno scoperte in futuro. Fortunatamente Internet Explorer 11 integra una modalità appositamente concepita per la retrocompatibilità con le feature del suo predecessore.

Continua dopo la pubblicità...

Dopo una "carriera" iniziata nel corso del 2008 grazie ad una prima distribuzione all'interno di Windows Server 2012, Internet Explorer 10 dovrà quindi affrontare il pensionamento. E' comunque probabile che il numero di installazioni di questa versione sia destinato a rimanere elevato ancora per alcuni mesi, non sempre infatti le aziende si dimostrano reattive alle indicazioni fornite dalle software house.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.