Le novità della Build 2017

Le novità della Build 2017

Durante la prima giornata della Buld 2017, evento che Microsoft dedica agli sviluppatori, la Casa di Redmond ha annunciato per bocca del CEO Satya Nadella che Windows 10 ha superato il traguardo delle 500 milioni di installazioni. Nel contempo il dirigente ha sottolineato ancora una volta che il futuro del gruppo sarà costruito in particolare grazie a tecnologie per il Cloud e l'AI.

Le novità presentate sono state veramente tante, a cominciare dalla disponibilità di una versione dell'IDE Visual Studio 2017 per i computer Mac passando per Azure Cosmos DB, una soluzione pensata per gestire in modo più semplice e volece i Big Data provenienti dal Web, l'ecosistema mobile, il Cloud, i dispositivi connessi e le soluzioni per l'Intelligenza Artificiale.

Continua dopo la pubblicità...

Office 365 può ora contare su oltre 100 milioni di utilizzatori business su base mensile, il servizio è stato quindi ulteriormente migliorato con lo scopo di consentire agli sviluppatori di mettersi in contatto con i propri clienti indipendentemente dalla loro posizione e di lavorare con i propri collaboratori tramite Microsoft Teams.

Sempre per quanto riguarda Office è possibile citare le nuove Microsoft Graph API, delle interfacce per lo sviluppo che consentiranno di creare applicazioni nelle quali integrare facilmente tutte le componenti di un flusso di lavoro, come per esempio documenti, comunicazioni, processi aziendali e risorse utili per incrementare la produttività.

Interessante anche il lavoro svolto per rendere l'assistente virtuale intelligente Cortana uno strumento ancora più friendly per gli sviluppatori, è stata infatti presentata l'anteprima del Cortana Skills Kit che consentirà di generare bot in grado di funzionare non soltanto su Windows, ma anche su sistemi concorrenti come iOS e Android.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.