Redmond decurta lo stipedio a Steve Ballmer

Steve Ballmer, numero due della Microsoft ai tempi di Bill Gates e odierno ammistratore delegato della Casa di Redmond, ha visto la sua retribuzione scendere del 5,5% durante l'ultimo anno fiscale; 1,27 milioni di dollari nel 2009 contro gli 1,35 del 2008.

Tutto sommato sembra che il CEO della più grande software house del Mondo riuscirà comunque a sbarcare il lunario, ma i minori guadagni di Ballmer sono dovuti al fatto che durante l'anno corrente la Microsoft ha subito il primo calo di vendite della sua storia.

Continua dopo la pubblicità...

In realtà la retribuzione base di Ballmer, quello che potrebbe essere definito il suo "stipendio", nel 2009 è stata più alta rispetto a quella dell'anno precedente, a calare sono stati invece i benefit diminuiti di oltre 100 mila dollari ma che hanno raggiunto la ragguardevole cifra di 600 mila dollari.

In un anno, l'utile operativo della Microsoft è calato del 9%, una percentuale consistente per un'azienda abituata al segno più; in totale il gruppo ha guadagnato circa 20 miliardi di dollari ma il suo titolo ha perso oltre il 13% di quotazione in 12 mesi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.