(Ri)Chiesto il blocco del nuovo iPad in Cina

Si sarebbe rifatta viva la Proview Technology, azienda con sede in Cina che da tempo rivendica la paternità del brand "iPad" e chiude il blocco delle vendite del tablet prodotto dalla Casa di Cupertino nel proprio paese; la presentazione del nuovo iPad sarebbe stata l'occasione per richiedere un ulteriore divieto alle vendite.

La diatriba sembrerebbe al momento molto lontana da una possibile conclusione, la Proview dichiara infatti di essere titolare del marchio "iPad" a partire dal 2001, da parte sua la Apple sosterrebbe invece di averlo acquisito nel 2009.

Continua dopo la pubblicità...

Ora l'azienda cinese, che non navigherebbe in buone acque, avrebbe chiesto esplicitamente il blocco delle importazioni, dell'immagazzinamento e della vendita al dettaglio (anche sul Web) del nuovo iPad; i suoi legali sarebbero pronti a scendere in campo per far valere i diritti vantati sul noto brand.

Riguardo alla vicenda vi sarebbe già un pronunciamento in primo grado da parte di un tribunale cinese dichiaratosi favorevole alle istanze della Proview; a questo punto si attende l'esito dell'appello che dovrebbe svolgersi nelle prossime settimane.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.