Samsung e RIM denunciate per le emoticons

La Patent War che da tempo coinvolge le grandi realtà che producono hardware e software per il mobile si allarga a causa dell'apertura di un nuovo fronte: un'azienda avrebbe infatti denunciato sia la Samsung per la RIM per il sistema d'inserimento delle emoticons nei messaggi.

Tale tecnologia sarebbe stata infatti brevettata da un certo Jonathan O. Nelson nel 2007, la richiesta di registrazione risalirebbe però al 2005; essa riguarderebbe in particolare il meccanismo basato su un singolo tasto e utilizzato per semplificare l'aggiunta delle note "faccine" all'interno dei testi.

Continua dopo la pubblicità...

Tale sistema è molto noto in quanto estremamente diffuso: l'utilizzatore vuole sottolineare un proprio stato d'animo durante la digitazione di un SMS, quindi preme un tasto, visualizza un menù in cui sono presenti le varie emoticons disponibili e ne sceglie una.

Ora la Varia, cioè la società che rivendica la paternità di questa tecnologia, ha inviato i suoi legali presso la Corte del Southern District di New York richiedendo a Samsung e RIM di non utilizzare più il proprio brevetto senza autorizzazione e di risarcire i danni fino ad ora subiti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.