Samsung: rivedere le strategie di Galaxy per tenere il passo di iPad 2

I vertici di Samsung sono rimasti spiazzati dal nuovo iPad che si è presentato al pubblico con un hardware più performante senza tuttavia alcun ritocco di prezzo rispetto alla versione precedente. E' lo stesso management di Samsung - tramite Lee Don-Joo, vice-presidente esecutivo della divisione mobile - ad ammettere di dover effettuare delle "riflessioni" sulle strategie legate al Galaxy Tab per migliorarne le parti "inadeguate".

Don-Joo continua precisando che "non sappiamo quali modifiche effettueremo nello specifico (...) però Apple ha fatto l'iPad 2 molto sottile ed ha una strategia di prezzi molto aggressiva".

Senza azzardare ipotesi troppo fantasiose, quindi, è probabile che nei prossimi giorni Samsung decida di rivedere al ribasso i prezzi del suo tablet per poi passare, in un secondo momento, ad un restilyng tecnologico che preveda un design più sottile e leggero accompagnato, come per il nuovo tablet di Cupertino, da un miglioramento delle prestazioni hardware.

La sfida tra iOS ed Android, nel terreno dei tablet, passa anche e, forse, soprattutto da qui. Sino ad oggi il Galaxy Tab era stato giudicato l'avversario più temibile per la tavoletta di Apple che, tuttavia, ha ancora una volta sorpreso tutti presentando un prodotto di notevole impatto che sembra in grado di spiazzare (nuovamente) il mercato.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.