Steve Jobs lascia la poltrona di CEO della Apple

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAnche l'Olanda blocca i dispositivi Samsung
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Steve Jobs lascia la poltrona di CEO della Apple

La decisione di Steve Jobs di rassegnare le dimissioni dal ruolo di CEO della casa di Cupertino è arrivata improvvisamente nelle scorse ore, eppure non si può dire che queste siano giunte inaspettate, le sue precarie condizioni di salute sono, infatti, note a tutti.

Il nuovo amministratore delegato della Apple sarà quindi Tim Cook, proposto dallo stesso Steve Jobs, che ha assunto un ruolo di primo piano nell'azienda (Chief Operating Officer) da quando, a partire dal gennaio 2011, il grande capo aveva deciso di prendersi un periodo di congedo.

In ogni caso Jobs non abbandonerà del tutto la Apple, conserverà infatti un ruolo all'interno del consiglio di amministrazione e occuperà la poltrona di Presidente dell'azienda, la sua permanenza nel gruppo dovrebbe costituire un'importate rassicurazione per gli azionisti.

"Ho sempre detto che se fosse mai venuto il giorno in cui non avrei più potuto ricoprire il mio ruolo e soddisfare le aspettative come CEO Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Sfortunatamente, quel giorno è arrivato"; con queste parole Jobs lascia la guida di un gruppo che per capitalizzazione ha recentemene battuto il colosso petrolifero Exxon diventando la prima azienda del pianeta.

Continua dopo la pubblicità...

La reazione degli investitori alla notizia, tuttavia, non è stata delle migliori. Come era facile immaginare, infatti, l'addio di Jobs è stato visto con un certo timore dagli azionisti della mela morsicata che ha perso circa il -7% sulla piazza di New York nella seduta serale.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.