LinkedIn lancia Eventi per il networking

LinkedIn lancia Eventi per il networking

Il social network professionale LinkedIn, proprietà di Microsoft, ha lanciato ufficialmente la funzionalità chiamata "Eventi", una nuova opportunità grazie alla quale organizzare o promuovere appuntamenti nei quali gli iscritti alla piattaforma potranno incontrarsi fisicamente, fare networking ed eventualmente dar vita a collaborazioni lavorative.

"Eventi" non dovrebbe essere disponibile da subito per tutta la community della piattaforma oggi presente in oltre 200 paesi, le localizzazioni coinvolte nella prima fase del rollout saranno plausibilmente solo quelle in lingua inglese, il servizio potrebbe poi essere esteso abbastanza velocemente agli iscritti residenti in altri mercati.

Continua dopo la pubblicità...

La funzionalità prevede di poter impersonare due ruoli differenti: l'Organizzatore avrà la possibilità di pubblicare un evento e di invitare ad esso altri utenti, mentre il potenziale Partecipante potrà decidere se aderire o meno. All'Organizzatore viene data anche la possibilità di stabilire i criteri di privacy legati ad un determinato evento.

Gli incontri potranno essere "Pubblici" o "Privati", nel primo caso i Partecipanti saranno liberi di estendere l'invito ai propri contatti, nel secondo ciò non sarà possibile senza un esplicito consenso da parte dell'Organizzatore. Quest'ultimo potrà ritirare in qualunque momento un invito o cancellare un altro utente dalla lista dei Partecipanti.

I Partecipanti verranno inseriti in un elenco che permetterà di iniziare la fase di networking ancora prima che si svolga il meeting e si potranno inviare delle comunicazioni di servizio, ad esempio degli aggiornamenti sul programma, a tutti gli utenti interessati. "Eventi" è disponibile sia nella versione Web based di LinkedIn che nelle versioni per Android e iOS.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.